Archivio storico degli economisti

Contenuti della ricerca relativa al progetto di interesse nazionale "Le carte degli economisti italiani e la loro valorizzazione. Fonti manoscritte ed archivi", limitatamente alla parte di cui sono responsabile a partire dal 2001

Questa nuova ricerca coordinata a livello nazionale dalla prof. Lilia Costabile, prosegue idealmente sul sentiero tracciato dal precedente progetto Archivio storico degli economisti. Essa tende a individuare nuovi obiettivi del progetto (nuovi archivi, nuovi fondi, completamento di fondi giÓ in parte studiati) ed a valorizzare questo patrimonio attraverso varie iniziative quali: l'allestimento di siti elettronici regionali, collegati con il server della SocietÓ Italiana degli Economisti attraverso links, al fine di fornire informazioni aggiuntive relative alle metodologie di ricerca adottate a livello locale, alle caratteristiche delle istituzioni regionali e dei fondi studiati, allo sviluppo del pensiero economico nell'area; l'allestimento di repertori bio-bibliografici; la pubblicazione di carte inedite di particolare interesse; la catalogazione di piccoli fondi non ancora ordinati. Il primo lavoro previsto per il gruppo Emilia Romagna consisterÓ nell'inserimento nel programma CLIO dei dati relativi alle carte di Angelo Marescotti conservate nella biblioteca di Lugo di Romagna. Non appena i fondi richiesti saranno disponibili Ŕ previsto l'inserimento nel programma CLIO del fondo intitolato a Gasparo Scaruffi presso l'Archivio di Stato di Reggio Emilia e del Fondo Agostino Paradisi, presso la Biblioteca Estense ed Universitaria di Modena. Abbiamo inoltre individuato nella nostra regione i seguenti materiali che riteniamo di grande interesse ai fini della ricerca: carte di Pasquale Boninsegni conservate presso la biblioteca Gambalunghiana di Rimini; documenti di Marco Minghetti conservati nella Biblioteca dell'Archiginnasio di Bologna; manoscritti di C.A. Broggia, conservati nella Biblioteca Universitaria di Bologna. Per altri fondi e manoscritti saranno invece necessarie ulteriori ricerche, in particolare relative alle carte dell'economista reggiano Ugo Rabbeno, che lasci˛ la sua biblioteca alla FacoltÓ di giurisprudenza dell'UniversitÓ di Modena, degli economisti agrari Brizzi, Serpieri e Tassinari nelle biblioteche delle facoltÓ di agraria di Bologna e di Piacenza, di Malchiorre Gioja a Piacenza. Una lunga lista di nomi di scrittori di economia e di economisti (emiliani e non) che hanno studiato o insegnato nell'UniversitÓ di Bologna costituiranno altrettanti sentieri per la ricerca di manoscritti, documenti, carte, corrispondenza, appunti di lezioni; tra questi ricordiamo: Berardi, Bresciani Turroni, De Crescenzi, Del Vecchio, Flora, Gini, Gratianus, Graziadei, Irnerius, Loria, Marescotti, Minghetti, Montanari, Nazzani, Ortes, Pacioli, Puviani, Ricci, Rossi Pellegrino, Salvioni, Sensini, Valeriani, Vasco, Vinci, Vita, Zanotti, Zorli.